WATCH

PechaKucha Presentation

Presenter bw nw avatar

Massimiliano Monetti

Architetto, Sinago professionisti associati – Confcooperative Abruzzo in Pescara

Organizzare i territori partendo dai suoi abitanti!

PRESENTED ON SEP 04, 2017
IN PESCARA @ VOL 4

Organizzare i territori partendo dai suoi abitanti!
È questo il vero senso dell’azione di rigenerazione delle città contemporanee nelle quali i residenti sono i protagonisti del proprio stile di vita e dello sviluppo locale.
Rigenerare partendo non tanto la parte fisica delle città (i fabbricati e le infrastrutture) quanto da quella intangibile delle relazioni tra i residenti (le comunità di abitanti) chiamati a fere impresa in forma cooperativa sul proprio territorio.
L’Agenzia per l’Abitare è lo strumento che trasforma (nei quartieri delle grandi città come nei centri minori) i residenti da fruitori in attori, da utenti in imprenditori in un ribaltamento virtuoso dei ruoli.

APPLAUD THIS!
Thumb 18

Un Gioco da Ragazzi, Anzi da Bimbi!

BY NICOLA VITALE
@ VOL 4 ON MAY 13, 2015

Nicola Vitale: architetto, racconta la sua esperienza di progettazione partecipata e autocostruzione di un edificio in scala per dei bimbi di 3-5 anni, rivelatosi un gioco preso con molta serietà e passione, e dai risultati sorprendenti.

7 case in terra cruda realmente costruite dai bimbi delle materne, 7 edifici di piccole dimensioni per il gioco, per nascondersi, per stare al fresco, per inzaccherarsi col fango, per vincere i tabù del non sporcarsi e per dimostrare che anche i piccoli ci sanno fare.

Thumb bild20

Re-designing a school in a social sustainable way

BY CHRISTINA SILVFERHIELM
@ VOL 53 ON AUG 18, 2015

Christina Silfverhielm is an Arkitekt SAR/MSA, working at OkiDoki Architects in Gothenburg, Sweden. In her PechaKucha she guides us through a project where Christina and her colleagues re-designed a school with help from the children studying there.

Thumb document page 001

I Refuse to Waste!

BY DILIA SHAMAEVA
@ VOL 1 ON NOV 21, 2015

In Russia environmental waste sorting is not so popular as in Europe or in   United States. Inspired by the example of the prudent Europeans and Americans, Dilia Shamaeva decided to create her own project in Ufa: "I refuse to waste." 

Thumb tonino 16

Perché Progetto.

BY TONINO BUCCIARELLI
@ VOL 2 ON FEB 21, 2016

Sono un architetto ispirato alla creatività, ricerca e sperimentazione per idee e materiali dai quali nascono i miei progetti.

Thumb slide15

De strategiske forandringer i Gellerup

BY RENÉ QVIST JENSEN
@ VOL 29 ON JUN 01, 2016

René Qvist Jensen talks about the architectural work and the master plan for the Aarhus suburb Gellerup, where this talk also took place.

Thumb slide95

Frank Lloyd Wright: Do I Know Him?

BY CATHERINE BOLDT
@ VOL 20 ON DEC 01, 2016

Catherine Boldt explores her preoccupation with all things Frank Lloyd Wright. She will present original photographs of her workplace, Taliesin. The photos will help tell the story of the time and resources she has invested learning about FLLW and his designs. But the questions stil remains: Do I know Frank Lloyd Wright?

Thumb bild76

Min tid i Sverige

BY JEBRAN SHAMAL
@ VOL 21 ON MAR 14, 2017

Jebran kom till Varberg från Kabul och har redan startat och drivit flera projekt här, bland annat Frihetens Cup. Den 14 mars kommer Jebran berätta om sitt engagemang i olika aktiviteter i Varberg och sitt nya liv i Sverige. 

Thumb diapositiva05

Madonna del Monte: Idee per una rinascita

BY ALESSANDRO BONESINI
IN VENICE

Madonna del Monte. Idee per una rinascita - Alessandro Bonesini

Progetto per l'isola di "MADONNA DEL MONTE".
L’isola “arcipelago” della Madonna del Monte, situata lungo il Canale della Scomenzera San Giacomo, nel tratto lagunare fra Murano e Burano, offre la possibilità unica di immaginare un recupero inedito.

Thumb feragalli 01

- La città temporanea - un luogo comune anche per le condizioni di emergenza

BY ALESSANDRO FERAGALLI
@ VOL 4 ON SEP 04, 2017

Il tema del luogo comune amplia significativamente quello dello spazio pubblico. La decodificazione del senso di “luogo” e quello di “comune" impone una riflessione non solo sulle funzioni ed il ruolo degli spazi nella città, ma anche sui comportamenti e sul senso di appartenenza degli stessi abitanti ad una comunità. 

La crisi della città contemporanea, nella quale gli spazi stentano a divenire luoghi e l’idea di pubblico è circoscritta all’interno della sola idea di proprietà del suolo, affievolisce l’esercizio del diritto alla “città per tutti” posto dalla stessa ONU lo scorso anno.

Le nuove migrazioni, inoltre, acuiscono la crisi delle città europee che devono fornire una risposta anche a sollecitazioni inaspettate, dando l’opportunità anche ai cittadini temporanei di una vita dignitosa e felice, ovunque essi si trovino, da qualunque posto arrivino e dovunque stiano andando.